Ricerca e sperimentazione

RICERCA E SPERIMENTAZIONE

Uno dei principali obiettivi di Fondazione Malva è quello di promuovere lo sviluppo della agricoltura locale realizzando attività di ricerca e sperimentazione.

La Fondazione si concentra su ambiti strategici per il territorio di riferimento (prevalentemente l’area delle Provincia di Torino e di Cuneo), con particolare attenzione alle aree geografiche e ai settori svantaggiati, quali l’agricoltura di montagna, lo sviluppo di filiere locali, la valorizzazione del territorio. Ha partecipato negli ultimi 20 anni alla progettazione, al coordinamento, alla realizzazione ed alla divulgazione di numerosi progetti in campo agricolo, enologico, forestale, agroalimentare, realizzati anche in collaborazione con importanti istituzioni scientifiche.

займ без процентовEcco alcuni degli ambiti di ricerca e sperimentazione:

  • Prove sperimentali e dimostrative per l’innovazione delle tecniche colturali in frutticoltura ed orticoltura.
  • Azioni per il recupero e la valorizzazione dell’agricoltura nelle aree montane.
  • Caratterizzazione di prodotti agroalimentari locali e tipici.
  • Prove di microvinificazione per la valorizzazione di vitigni autoctoni presso la nostra cantina.
  • Sperimentazione di tecniche per la produzione di diverse tipologie di sidro.
  • Saggi di tecniche di compostaggio ed utilizzazione dei compost.
I PROGETTI
Fondazione Malva è capofila del progetto finanziato dal bando 16.2 del GAL EVV. Con le altre aziende vitivinicole partner di progetto, Coutandin Daniele, Refourn e La Rivà, mira ad individuare i migliori protocolli di vinificazione per alcuni vitigni tradizionali e contribuire ad una più sostenibile gestione deiterritori vocati alla viticoltura. …

NUOVI VINI – Cooperazione per nuovi prototipi in area GAL finalizzati alla diversificazione della DOC PineroleseRead More »

Luppoli e orzo coltivati localmente…per una birra sperimentale! Grazie al contributo del GAL EVV, l’azienda capofila Vitivinicola Prever in collaborazione con i partner azienda agricola Remband di Bibiana e birrificio Brasseria Alpina di S. Germano Chisone stanno piantando luppoli e orzo da utilizzare per fare birra sperimentale. Vi terremo aggiornati …

Birre artigianali da materie prime locali: progetto pilota per un prodotto innovativoRead More »

L’Associazione Saras del Fen e cinque allevatori della Val Pellice in un gruppo di cooperazione finanziato dal bando 16.2 del GAL Escartons e Valli Valdesi per sperimentare protocolli di caseificazione e ideare una nuova toma rappresntantiva di tutta la valle. Le aziende agricole: Luca Charbonnier, Monnet Ivan, Catalin Natalino, Catalin …

Un nuovo prodotto dalla Val Pellice: innovazione di pratiche e processi per una toma di valleRead More »

Periodo di sperimentazione: 2013Ente finanziatore: GAL Escartons e Valli ValdesiAbstract: Stabilita la miscela ideale di varietà di mele da destinare alle trasformazioni,  è avvenuta la produzione dei succhi. Sono quindi state effettuate prove di infustamento del succo, precedentemente chiarificato e pastorizzato, in diverse tipologie di fusti di plastica e di acciaio.Analoga …

Succo e sidri somministrati in contenitori innovativi presso strutture di ricezione turistica in area GALRead More »

Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Il progetto ha permesso di– verificare l’idoneità della carne di capre e di pecore di razze diverse allevate in Piemonte per la trasformazione in salumi (salami, salsicce), prodotti da gastronomia ( terrine, patè) e altri prodotti di norcineria (prosciutto crudo, mocetta, prosciutto cotto);– individuare le tecnologie …

Nuovi trasformati da carni ovicaprineRead More »

Periodo di sperimentazione: 2013 – 2014Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Il progetto intendeva verificare l’idoneità di mirtillo gigante, lampone e susino alla produzione di frutta disidratata come trasformazione alternativa, con l’impiego di impianti di diversi impianti di essiccazione che utilizzano fonti di energia rinnovabili. In sintesi il progetto realizzato è stato finalizzato …

Individuazione di tecnologie innovative per l’essiccazione di piccoli frutti e susine, con l’impiego di fonti energetiche rinnovabiliRead More »

Periodo di sperimentazione: 2007 – 2009Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Gli obiettivi raggiunti dal progetto sono:1) La riqualificazione ed il potenziamento del Conservatorio delle Biodiversità AgrariePiemontesi attraverso l’individuazione delle sinonimie, l’implementazione dei campi collezione, in particolare per le drupacee, la catalogazione delle accessioni in relazione al livello di importanza e certezza dell’identità …

Attività di recupero, conservazione, catalogazione e caratterizzazione della biodiversità frutticola piemonteseRead More »

Periodo di sperimentazione: 2011 – 2013Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Gli obiettivi perseguiti dal progetto sono stati:• La sperimentazione di nuove tecniche produttive per l’ottenimento di tre diverse tipologie di sidro rosso (1 grado, 4 gradi e rifermentato in bottiglia).• La definizione del procedimento per la produzione del sidro rosso dolce …

Produzione di un soft drink piemontese: il sidro rosso da diverse varietà di meleRead More »

Periodo di sperimentazione: 2011 – 2013Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Gli obiettivi perseguiti dal progetto sono stati:– Dimostrare che l’area viticola pinerolese è un’area con caratteristiche pedoclimatiche atte a supportare un’enologia di cultivar a bacca bianca di elevata qualità;– Incentivare i viticoltori alla coltivazione di vitigni minori e di favorire la …

Nuovi vini bianchi da antichi vitigniRead More »

Periodo di sperimentazione: 2010 – 2012Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Gli obiettivi raggiunti dal progetto sono:1) La costituzione, per le pomacee, di un nucleo protetto di piante sane, mantenuto in screen -house, mediante la realizzazione dell’apposita struttura, funzionale all’isolamento delle accessioni da potenziali vettori esterni.2) Lo studio e la caratterizzazione delle accessioni …

Attività di risanamento, conservazione, catalogazione e caratterizzazione della biodiversità frutticola piemonteseRead More »

Periodo di sperimentazione: 2008 – 2010Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: La sperimentazione in oggetto è stata realizzata nel triennio 2008-2010, al fine di verificare l’adattabilità di altre colture orticole, che possano essere opportunamente valorizzate nelle aree montane in rotazione con la patata.L’individuazione delle specie è stata funzionale non solo ad interrompere …

Sperimentazione di colture orticole in rotazione con la patata in montagnaRead More »

Periodo di sperimentazione: 2001 – 2004Ente finanziatore: Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comunità Montana Val Pellice, Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, Comunità Montana Valli Chisone e Germanasca Abstract: Il presente progetto si propone di dare un significativo contributo alla caratterizzazione dei vitigni minori autoctoni della Provincia di Torino e alla loro …

Prove di coltivazione ai fini dell’esame alla coltura di vitigni da vino (sezione vitigni minori del Pinerolese)Read More »

Periodo di sperimentazione: 2011Ente finanziatore: Comunità Montana Valle di Susa e Val SangoneAbstract: Nell’ambito del progetto INTERREG “Sapori e Prodotti delle Alte Valli” la Scuola Malva ha attuato, per conto della Comunità Montana Valle di Susa e Val Sangone ed in collaborazione con il Parco del Gran Bosco di Salbertrand, …

Produzione sperimentale di tuberi seme di alcune varietà di patata in aree montane dell’Alta Valle di SusaRead More »

Periodo di sperimentazione: 2001 – 2003Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Le finalità della sperimentazione erano l’individuazione delle cultivar più idonee alle diverse caratteristiche ambientali in relazione ai parametri organolettici ed all’adattabilità ai metodi dell’agricoltura biologica in montagna, la valutazione ed il recupero di alcuni ecotipi locali.Il progetto è stato finanziato dalla …

La coltivazione della patata nelle aree montane: verifica dell’applicabilità delle tecniche di produzione biologiche e individuazione delle migliori varietà con particolare riferimento ai parametri qualitativiRead More »

Periodo di sperimentazione: 2006-2009Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: L’obbiettivo del lavoro è di contribuire alla valorizzazione delle produzioni locali e tradizionali attraverso la descrizione dei sistemi tradizionali di allevamento del suino sia nelle modalità di stabulazione sia nella tipologia di alimenti e nelle sue caratteristiche nutrizionali, la comparazione dei costi di …

Confronto tra le carni e i salumi di suini allevati in allevamenti intensivi e suini allevati in porcilaie tradizionali e/o in alpeggioRead More »

Periodo di sperimentazione: 2005-2007Ente finanziatore: Provincia di Torino SCARICA LA RELAZIONE
Periodo di sperimentazione: 2004 – 2006Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Sono state individuate circa 50 cv da osservare, talune già oggetto di caratterizzazione per un limitato numero di anni (1-2), altre mai indagate.Nel presente lavoro sono state studiate ed analizzate le principali proprietà nutriceutiche, quali il contenuto in polifenoli e la capacità antiossidante, …

Caratterizzazione del germoplasma piemontese di melo e valutazione del contenuto in sostanze di interesse nutraceutico nei fruttiRead More »

Periodo di sperimentazione: 2001 – 2003Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Al fine di verificare la applicabilità della tecnica dell’inerbimento artificiale in frutteti a conduzione biologica, nel 2001 ha avuto inizio una attività sperimentale condotta dall’Università degli Studi di Torino presso la Scuola Malva-Arnaldi.Accanto a questa sperimentazione, nel corso del 2002 è stata avviata …

Gestione del terreno nei frutteti e nei vigneti in sistemi a produzione biologicaRead More »

Periodo di sperimentazione: 2002 – 2003Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Slow Food ha individuato nella Scuola Malva il “Presidio delle antiche mele piemontesi”, riconducibile ad un gruppo di 8 varietà riconosciute come tipiche, fortemente radicate sul territorio e con caratteristiche organolettiche di pregio (Runsè, Buras, Dominici, Magnana, Grigia di Torriana, Carla, Calvilla, Gamba …

Determinazione del valore nutrizionale di alcune varietà di meloRead More »

Periodo di sperimentazione: 2000 – 2002Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: Obiettivo principale era quello di valutare l’influenza delle diverse tecniche di concimazione del meleto sull’accrescimento vegetativo, sulla produzione e sulla qualità della frutta. Tali tecniche sono state messe a confronto con un biofertilizzante contenente esclusivamente microrganismi del terreno, già utilizzato con …

Valutazione di diverse tecniche di gestione del meleto sulla qualità del prodotto e sul contenimento delle principali fisiopatieRead More »

Periodo di sperimentazione: 2002 – 2003Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: E stata condotta un indagine sul territorio per quelle specie frutticole denominate minori, in particolare susino (Prunus spp.), cotogno (Cydonia oblonga) e nespolo europeo (Mespilus germanica). Dopo un attento monitoraggio sul territorio per individuare le varietà presenti, è stato possibile , attraverso uno …

Individuazione e descrizione del germoplasma piemontese di cotogno, susino e nespolo europeoRead More »

Periodo di sperimentazione: 2001 – 2002Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: La varietà di melo Pink Lady – Cripps Pink, costituita in Australia nel 1973 si è diffusa in diversi Paesi del mondo e nelle aree frutticole piemontesi grazie soprattutto ad alcune sue prerogative quali l’aspetto particolarmente attraente e le ottime caratteristiche organolettiche.Le diverse …

Strategie di difesa dalle principali avversità fungine del melo: valutazione dell’ efficacia di prodotti rameici e polisolfuro di calcio su Pink Lady®, cv di recente introduzione.Read More »

Periodo di sperimentazione: 2000 – 2002Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: La presente indagine, di durata triennale, si è posta come obbiettivo la caratterizzazione qualitativa delle produzioni di mele di tre diversi areali: l’albese, il Pinerolese e il Saluzzese. Le cultivar scelte per la prova sono due tra le più diffuse ed apprezzate: la …

Caratterizzazione qualitativa di mele Golden Delicious e Renetta del Canada in alcuni areali frutticoli piemontesi.Read More »

Periodo di sperimentazione: 1999 – 2001Ente finanziatore: Regione PiemonteAbstract: L’inerbimento artificiale del frutteto, oltre a costituire una pratica ecocompatibile per il contenimento delle malerbe, è un valido metodo preventivo contro l’erosione e per il mantenimento della struttura del suolo. Nell’anno 2001 ha avuto inizio una attività sperimentale finanziata dalla Regione …

Confronto tecnico-economico tra diverse strategie alternative al diserbo chimico e con un ridotto impatto ambientale in recenti impianti di meloRead More »

Periodo di sperimentazione: 1999 – 2002Ente finanziatore: Provincia di TorinoAbstract: La realizzazione di questo campo sperimentale risultava prioritaria per le grandi potenzialit di sviluppo dell’albicocco nel territorio del Pinerolese, che presenta numerose aree con spiccata vocazionalità Obiettivo del progetto era quello di valutare l’influenza di diversi portainnesti sui parametri produttivi …

Campo sperimentale per la valutazione di nuovi portainnesti per l’albicoccoRead More »

Share via